Ufo, dagli archivi inglesi nuove scottanti verità

Visibili gli x-files di Londra: anche un pilota aereo italiano nel 1991 segnalò di essere stato avvicinato in volo da alieni
Per la seconda volta dall'inizio del 2008, gli Archivi nazionali britannici hanno pubblicato sul web una nuova lista di avvistamenti di Ufo tra il 1986 al 1992. Nell'elenco figura anche l'avvistamento, nell'aprile 1991, di un oggetto simile a un missile, da parte di un pilota italiano che ha confessato di averlo visto passare sopra la sua casa. Nei primi sette mesi del 2008, le autorità britanniche hanno ricevuto almeno 150 segnalazioni di oggetti volanti non identificati". Una vera e propria "invasione aliena" che non ha precedenti, supportata da filmati, fotografie e testimonianze d'ogni genere che riempiono le pagine dei giornali e i siti web. Già nel mese di maggio gli Archivi nazionali avevano tirato fuori circa mille pagine di documenti ufficiali, in ottemperanza al Freedom of information act, su avvistamenti o presunti tali di strani oggetti volanti. Il ministero della Difesa di Londra, che ha ricevuto le segnalazioni, non ha mai voluto sbilanciarsi. Ma molti avvistamenti di oggetti volanti e inspiegabili luci notturne, spesso accompagnati da foto e video, hanno come origine proprio personale militare, piloti compresi.L'avvistamento tutto italianoIl ministero della Difesa britannico ha reso pubblico che il 21 aprile del 1991, il comandante di un volo Alitalia, partito da Milano verso l'aeroporto londinese di Heathrow, comunicò di aver visto un Ufo. Il caso venne archiviato come "avvistamento-Ufo". Questo è solo uno dei 19 'X-files', raccolti tra il 1986 e il 1992, contenuti nel dossier pubblicato dall'Archivio Nazionale sul proprio sito-web. Secondo il rapporto, Achille Zaghetti (il comandante del volo Milano-Heathrow) avvistò un oggetto non identificato a qualche centinaio di metri di distanza richiamando l'attenzione del suo copilota dicendogli: "Guarda, Guarda!". "Subito dopo - spiegò Zaghetti nel '91 - l'oggetto ci ha sorpassati e ho chiesto all'operatore Acc, area centro di controllo, se aveva visto anche lui qualcosa sul suo schermo e lui mi ha risposto che aveva visto un oggetto non identificato 10 miglia marine sotto di noi". In quei giorni una tv locale pubblicò la testimonianza di un 14enne che aveva avvistato la stessa notte una specie di missile. Le indagini dei radar dimostrarono che il caso non fu classificato come missile da crociera, ma come Ufo: quella notte non venne riscontrata alcuna attività militare.
fonte: http://notizie.alice.it

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Si, probabilmente lo e

Anonimo ha detto...

Perche non:)

 

blogspot templates | Make Money Online